skip to Main Content

Area Progetti

Lo Studio PROQUAS ha previsto uno spazio di questo sito web, chiamato Upstrem PROQUAS, in cui il cliente che volesse usare questo strumento, su richiesta può far mettere a propria disposizione un progetto e gestire il sistema, ad esempio HACCP o qualità o sicurezza sul lavoro, ecc., in autonomia e assistito da consulenti. I tuoi progetti Nuovo

Consulenze e corsi di formazione

"La Qualità sta sempre al centro del nostro operare" | 0965-1816347 info@studioproquas.com
Giovanni Carlo Rinaldi

CAM i criteri ambientali minimi

I Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono i requisiti ambientali definiti per le varie fasi del processo di acquisto, volti a individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore sotto il profilo ambientale lungo il ciclo di vita, tenuto conto della disponibilità di mercato.

In Italia, l’efficacia dei CAM è stata assicurata grazie all’art. 18 della L. 221/2015 e, successivamente, all’art. 34 recante “Criteri di sostenibilità energetica e ambientale” del D.Lgs. 50/2016 “Codice degli appalti” (modificato dal D.Lgs 56/2017), che ne hanno reso obbligatoria l’applicazione da parte di tutte le stazioni appaltanti.

Oltre alla valorizzazione della qualità ambientale e al rispetto dei criteri sociali, l’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi risponde anche all’esigenza della Pubblica amministrazione di razionalizzare i propri consumi, riducendone ove possibile la spesa.  

Ad ora sono stati adottati CAM per 17 categorie di forniture ed affidamenti.

Leggi ancora

Scadenza presentazione MUD 2022

In merito alla dichiarazione annuale dei rifiuti MUD 2022 (rif. anno 2021), si comunica che nel Supplemento Ordinario n. 4 alla G.U.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top