skip to Main Content

Area Progetti

Lo Studio PROQUAS ha previsto uno spazio di questo sito web, in cui il cliente, su richiesta, può far mettere a propria disposizione un'area privata e un progetto e gestire il sistema, ad esempio HACCP o qualità o sicurezza sul lavoro, ecc., in autonomia e assistito da consulenti. I tuoi progetti Nuovo

Consulenze e corsi di formazione

La Qualità sta sempre al centro del nostro operare
| 0965-1816347 info@studioproquas.com
Studio PROQUAS

Protocollo per il prelievo di acqua

Per una corretta analisi dell’acqua potabile è fondamentale che il prelievo sia eseguito correttamente

Ti suggeriamo di rivolgersi sempre a personale qualificato non solo per l’analisi ma anche per il prelievo dei campioni. Un prelievo effettuato da personale specializzato sarà infatti eseguito nel modo corretto e garantito dal laboratorio. Tuttavia se il Cliente decidesse di prelevare autonomamente la propria acqua potabile, con questo documento, ci premuriamo di fornire a seguito la corretta procedura da seguire per il prelievo per le analisi chimiche e microbiologiche.

Prima di iniziare il prelievo è necessario dotarsi dei corretti contenitori. In particolare per il campionamento dell’aliquota di acqua potabile destinata all’analisi microbiologica è necessario dotarsi di un contenitore sterile da mezzo litro. Qualora fosse possibile sarebbe opportuno che il contenitore sterile contenesse Sodio Tiosolfato, che reagendo con il Cloro libero ne blocca l’effetto antimicrobico. L’acqua infatti dovrebbe arrivare microbiologicamente pura al rubinetto in modo da esserlo quanto viene consumata: eventuali microorganismi dovrebbero essere uccisi dal Cloro libero prima del punto di prelievo e non dopo.

PRELIEVO ALIQUOTE PARAMETRI CHIMICI

Aprire il rubinetto e lasciar scorrere l’acqua per 5 minuti
Riempire la bottiglia di plastica da litro e la provetta da 50 ml

PRELIEVO ALIQUOTE PARAMETRI MICROBIOLOGICI

Aprire il rubinetto e lasciar scorrere l’acqua per 5 minuti
Smontare il filtro del rubinetto (se presente)
Sterilizzare con una fiamma l’uscita del rubinetto o con alcol denatura e un panno pulito.

Sterilizzazione punto prelievo

Aprire l’acqua per qualche secondo per eliminare eventuali residui post combustione
Aprire il contenitore sterile da 500 ml facendo attenzione ad evitare eventuali contaminazioni del contenitore e del tappo (non toccare l’interno del contenitore e del tappo con le dita; durante il prelievo, appoggiare il tappo capovolto). Riempire il contenitore non completamente (circa 450-500ml)
Nel caso si volesse eseguire il prelievo sia per l’analisi chimica che per l’analisi microbiologica sarà necessario fornire al laboratorio sia i contenitori per l’analisi chimica che quelli per l’analisi microbiologica. Il solo contenitore da mezzo litro per l’analisi biologica non è infatti sufficiente per eseguire anche l’analisi chimica.

CONSEGNA CAMPIONI AL LABORATORIO

I campioni dovrebbero essere consegnati immediatamente dopo il prelievo. In caso di impossibilità, il campione può essere conservato in frigorifero (circa 4°C) al massimo per 24 ore dal prelievo.

Vi invitiamo a contattarci per altre informazioni o richieste di preventivo per analisi e campionamento.

Leggi ancora

Scadenza presentazione MUD 2022

In merito alla dichiarazione annuale dei rifiuti MUD 2022 (rif. anno 2021), si comunica che nel Supplemento Ordinario n. 4 alla G.U.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top