Skip to content
I miei progetti


Area Progetti

Lo Studio PROQUAS ha previsto uno spazio di questo sito web, in cui il cliente, su richiesta, può far mettere a propria disposizione un'area privata e un progetto e gestire il sistema, ad esempio HACCP o qualità o sicurezza sul lavoro, ecc., in autonomia e assistito da consulenti.

Incarico di preposto esterno per SAB (Somministrazione alimenti e bevande)

Per l’apertura di un’attività commerciale nel settore alimentare sono richiesti una serie di requisiti specifici atti a garantire la sicurezza del consumatore e la conformità alle normative vigenti. In questo contesto, la figura del preposto svolge un ruolo fondamentale.

Il preposto è una persona nominata dal titolare dell’attività commerciale (un ristorante, un bar o un negozio di alimentari) che deve garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie e di sicurezza.

Qualora il titolare dell’esercizio non sia in possesso dei requisiti obbligatori che lo qualificano come  “preposto alle attività di Somministrazione di Alimenti e Bevande – SAB” questi requisiti possono essere richiesti a terzi.

Tale possibilità è autorizzata direttamente dal Ministero dello Sviluppo Economico con una nota diffusa il 29 luglio 2013.

Il prepostoche non deve necessariamente essere presente in azienda, è una figura obbligatoria per l’apertura e la corretta gestione dell’esercizio commerciale in cui si effettua la somministrazione di alimenti e bevande. Si evidenzia che il preposto è figura differente e distinta dal “titolare dell’attività” o del suo “rappresentante”, che invece deve essere presente sul luogo di lavoro in quanto titolare della licenza di P.S.

Lo Studio PROQUAS può essere nominato, nella persona del titolare, come preposto SAB per la durata di 2 anni. Perché dunque 2 anni? Perché dal terzo anno in poi, il titolare della ditta o il rappresentante legale ha maturato i requisiti per operare in autonomia senza doversi affidare obbligatoriamente a terzi. 

Nel caso di affidamento di incarico ad un preposto esterno, il suo nominativo deve essere comunicato all’ufficio SUAP competente per territorio in fase di richiesta della domanda di autorizzazione sanitaria.

Il costo di tale incarico, per l’arco dei due anni è di € 400 e dovranno essere saldati al momento della lettera di incarico.

Per qualsiasi informazione si può richiederla compilando il form che segue.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome e Cognome
Torna su