Skip to content
I miei progetti


Area Progetti

Lo Studio PROQUAS ha previsto uno spazio di questo sito web, in cui il cliente, su richiesta, può far mettere a propria disposizione un'area privata e un progetto e gestire il sistema, ad esempio HACCP o qualità o sicurezza sul lavoro, ecc., in autonomia e assistito da consulenti.

Progettazione antincendio

Siamo in grado di prepararti anche a questa sfida. I nostri tecnici sapranno soddisfare le normative ed adeguare la tua azienda in maniera accurata.

Attenzione che in conseguenza della rilevante evoluzione normativa che negli ultimi anni ha caratterizzato il settore della prevenzione incendi, soprattutto a seguito dell’emanazione del Codice di prevenzione incendi, si è reso necessario allineare i contenuti del d.m. 10 marzo 1998 al nuovo corso basato, fondamentalmente, sull’approccio prestazionale per la progettazione della sicurezza antincendi.

Descrizione

La progettazione antincendio è una pratica essenziale per individuare le migliori soluzioni tecniche volte a prevenire incendi e garantire la sicurezza. Questo processo ha diverse finalità, tra cui:

  1. Minimizzare il rischio di propagazione dell’incendio: Si tratta di progettare sistemi e misure che limitino la diffusione delle fiamme e del fumo all’interno di un edificio o di un’area.
  2. Assicurare la stabilità delle strutture portanti: Durante un incendio, le strutture devono resistere al calore e al carico termico. La progettazione antincendio considera materiali resistenti al fuoco e soluzioni strutturali adeguate.
  3. Garantire l’intervento di soccorso in caso di emergenza: Ciò include la progettazione di uscite di sicurezza, scale interne ed esterne, nonché l’accessibilità per i soccorritori.

Ricordiamo che a cambiare il volto della prevenzione incendi nei luoghi di lavoro, oltre al DM 3 agosto 2015 e al Codice di Prevenzione Incendi, sono stati, recentemente, tre diversi provvedimenti in vigore da circa un anno


I nostri partner Pugliese Antincendi per la progettazione antincendio. Scegliamo il meglio per voi, per darvi la garanzia ed ottenere tutti i vostri obiettivi. Voi vi rivolgete a noi e noi ricambiamo col massimo impegno.

Elaborati grafici

Questi disegni illustrano la disposizione degli impianti antincendio, le uscite di sicurezza, le vie di fuga e altre componenti.

Relazione tecnica

Questo documento descrive le scelte progettuali, le norme di riferimento e le motivazioni dietro le soluzioni adottate.

Normativa di riferimento

Ricordiamo che a cambiare il volto della prevenzione incendi nei luoghi di lavoro, oltre al DM 3 agosto 2015 e al Codice di Prevenzione Incendi, sono stati, recentemente, tre diversi provvedimenti in vigore da circa un anno:

  • Decreto del Ministero dell’Interno 1 settembre 2021 (chiamato “decreto Controlli”) “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” – entrata in vigore il 25 settembre 2022;
  • Decreto del Ministero dell’Interno 2 settembre 2021 (chiamato “decreto GSA” – Gestione della sicurezza antincendio) “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” – entrata in vigore il 04 ottobre 2022;
  • Decreto del Ministero dell’Interno 3 settembre 2021  (chiamato “decreto Minicodice”) “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” – entrata in vigore il 29 ottobre 2022.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Lascia una recensione al cliente
Torna su